Alcuni requisiti per acquistare una casa: notaio

Alcuni requisiti per acquistare una casa: notaio

Quali sono i requisiti per l’acquisto di una casa, quali documenti? Cosa ti serve per andare dal notaio? Se avete già attraversato la selezione della casa che si desidera avere, le visite, avete chiaro il modo di pagamento che si utilizzerà, i negoziati, tutte le Processo! Ora che è giunto il momento per la verità, quando diventerà effettivamente ufficiale, non sapete quali documenti sono necessari per l’intero cambiamento da registrare correttamente. Continuate a leggere e troverete i requisiti per acquistare una casa che di solito è richiesto al notaio.

 

Abemos per comprare una proprietà non è facile. Prima di questo, raccomandiamo sempre di avere il supporto di un professionista immobiliare, perché può guidarti con la tua conoscenza e esperienza professionale attraverso un processo che sembra facile ma non realmente.

Tutto comincia ad arrivare agli accordi

• Parlare è come le persone sono comprese. E questo è il contratto privato, un documento che non riflette nulla di più o nulla di meno di quelle clausole e bisogni economici a cui le due parti sono arrivate per la vendita (il prezzo concordato, il metodo di pagamento, l’imposta applicabile, la ripartizione delle spese… ). Questo documento è quello che viene poi portato al notaio, per verificare la sua ufficialità.

• Una volta che siete in notaio… Come menzionato nell’ articolo, l’atto dinanzi al notaio comprende la verifica della capacità e della legittimità delle parti. Il certificato energetico (che riflette ciò che è nel contratto di acquisto) è verificato, la prova del pagamento dell’ultimo IBI, certificato della comunità dei proprietari, e in alcuni casi, quando si tratta di un nuovo lavoro, copia del dieci anni di assicurazione…). In aggiunta a quanto sopra, la descrizione della casa e il suo stato di carica devono essere inclusi nella scrittura. I documenti o i requisiti necessari sono forniti in modo che l’acquirente possa finalmente fare la sua proprietà, che sono il DNI, l’occupazione, lo stato civile…

Cosa succede se gli acquirenti sono stranieri?

Nel caso di acquirenti stranieri, che sono molto comuni a Tenerife (così come in tutta la Spagna) la prima cosa è un documento nie, o un numero di identificazione straniera. Questa è la polizia nazionale.

Un’altra cosa da prendere in considerazione è se il venditore non è un residente fiscale in Spagna è l’obbligo di fare una ritenuta di 3 al momento della firma del notaio. In alcuni casi, quando viene effettuata la ritenzione di 3, anche le plusvalenze comunali sono generalmente mantenute. Questo è un tasso sull’aumento del valore del terreno.

Ci sono spese relative alla documentazione e requisiti per acquistare una casa, che si può vedere in questo articolo. Ci sono i derivati dell’acquisto come il ITP o l’IVA, le spese notarili, la registrazione della proprietà, le spese/imposte relative all’ ipoteca costituiscono (se questo era il mezzo di pagamento) e quelli che ne derivano.

Uno dei suggerimenti che più enfatizza il broker nel suo video sulla documentazione richiesta in notaio è quello di avere il supporto di una consulenza specializzata, come noi presso l’Agenzia preferiscono avere. Pertanto, presentiamo una previsione di fondi, che è solo una consegna a conto che contemplare le misure necessarie di tutti i documenti che devono essere aggiornati al momento dell’acquisto di una casa, come per raccogliere la scrittura originale, per registrarlo nel catasto, per rendere il Ritenzione di 3 se necessario, pagare il valore eccedente, cambiare la proprietà dell’acqua, la luce…

Se avete domande o quesiti, non esitate a contattarci!

 

Lascia un commento

Chiudi il menu